Impianti di irrigazione: posa e manutenzione

Impianti di irrigazione: posa e manutenzione

Lo scopo principale del sistema di irrigazione è sicuramente quello di distribuire acqua in modo uniforme e costante alle piante e al prato del nostro giardino; ovviamente in base alla tipologia della nostra zona green, sarà necessario installare un sistema unico o più sistemi combinati tra loro così da garantirne la salute e una buona cura.

 

Tipologie di impianti e caratteristiche

Prima di scegliere quale impianto di irrigazione installare, è necessario ovviamente tener conto di numerosi fattori tecnici ed ambientali così da scegliere il o i modelli più adatti al contesto, considerando anche il proprio budget e il tempo che vogliamo dedicare alla cura del giardino. Possiamo distinguere principalmente due macro categorie che sono quelle degli impianti di irrigazione interrati e quelli a goccia:

Impianto di irrigazione interrato: consiste in una rete di tubature che vengono fatte correre sottoterra, e quindi invisibili, a cui sono collegati degli irrigatori a scomparsa collocati nei punti chiave del giardino che se non in funzione rimangono rasenti al suolo, mentre fuoriescono dal terreno al momento dell’uso e sono in grado di innaffiare tutto intorno il prato. Tutto l’impianto è gestito da una centralina di controllo che consente di impostare automaticamente l’apertura, la chiusura e la durata dell’irrigazione e da sensori in grado di rilevare l’umidità del suolo. Ovviamente per installare questa tipologia di impianto è necessario effettuare un sopralluogo accurato e studiare scrupolosamente il terreno, prendere le misure, tener conto del clima e delle temperature con cui verrà in contatto; la tipologia di piante e alberi che si possiede o che si desidera installare; e solo dopo realizzare il progetto delle tracce più idoneo.

Impianto di irrigazione a goccia: sono sistemi di irrigazione utilizzati appositamente per le piante in vaso, sia sui balconi che nei giardini, ed è costituito da piccoli tubicini che raggiungono tutte le aree interessate e che rilasciano acqua lentamente attraverso delle valvole e dei gocciolatori così da evitare i ristagni. Questo metodo quindi somministra lentamente acqua alle piante bagnando il terreno o direttamente la zona della radice e possono essere azionati manualmente o attraverso centralina elettrica impostando orario e durata.

 

La corretta manutenzione degli impianti di irrigazione

Questi impianti sono davvero in grado di prendersi correttamente cura del nostro giardino e delle nostre piante se ben installati, programmati e soprattutto controllati periodicamente; questi infatti sono costantemente a contatto con agenti atmosferici più o meno forti a seconda della località, quindi è indispensabile effettuare un check up generale durante ogni cambio stagione e soprattutto dopo un medio lungo periodo di inattività. Se effettuata regolarmente una corretta manutenzione dell’impianto (minimo una volta l’anno), la durata dello stesso sarà molto più lunga così come la sua efficienza nell’innaffiare il nostro giardino. È fondamentale verificare il corretto funzionamento e la pulizia degli irrigatori; la centralina e le sue batterie; regolare periodicamente la frequenza e la durata della somministrazione di acqua in base alla stagione e alle eventuali piogge più o meno abbondanti. Dopo l’inverno inoltre è necessario controllare tutto l’impianto per vedere se il gelo ha ghiacciato l’acqua restata nei tubicini e quindi se fosse necessario smontare e utilizzare prodotti appositi per la loro pulizia; altro fattore importante è controllare periodicamente i programmi impostati (orari, pressione, frequenza); controllare il sensore pioggia (che interrompe l’irrigazione in caso appunto di pioggia). Ovviamente in base alla tipologia di piante e giardino, sarà opportuno farsi consigliare da esperti del settore che, oltre a progettare e impiantare i diversi sistemi, saranno in grado di fornirvi le giuste informazioni per una programmazione corretta in base alle piante e soprattutto sapranno aiutarvi in caso di manutenzione e controllo generico.

 

Presso Vivai Fleming a Roma, oltre a trovare tantissime varietà di piante, vasi e fioriere adatte alle più diverse esigenze e gusti, potrete fare affidamento sul nostro personale specializzato in grado di progettare e impiantare il sistema di innaffiamento più adatto alle vostre esigenze e di svolgere qualsiasi intervento di manutenzione per ripristinare le condizioni ottimali del vostro giardino, terrazzo o di qualsiasi area verde, in tempi rapidi e soprattutto con professionalità. Per avere maggiori informazioni o richiedere un sopralluogo potete inviarci un’email all’indirizzo info@vivaifleming.it oppure chiamarci al numero 06 3340587; se invece volete vedere dal vivo il nostro Garden Center potete trovarci a Via dei Due Ponti, 61 a Roma.

 

 

 

.

 

 

Allestimenti piante da interni

Allestimenti piante da interni

Le piante e più in generale il verde sono davvero in grado di donare buona energia e un tocco di stile alla nostra abitazione; tuttavia quando viviamo in città non è sempre così facile disporre di uno spazio esterno tale da permetterci di creare il nostro piccolo angolo di eden. Questo non toglie che attraverso le giuste piante e alcuni accorgimenti, possiamo in ogni caso creare un allestimento green all’interno del nostro appartamento rendendolo ancora più elegante, raffinato e trasformandone radicalmente l’aspetto in pochi semplici passaggi.

 

Elementi da tenere in considerazione nella scelta delle piante

Arredare il proprio appartamento con le piante è un’idea davvero smart ed efficace per trasformare lo stile e l’atmosfera del proprio arredamento; è però necessario farlo seguendo i giusti passaggi, ovvero scegliere le tipologie di piante più adatte da mettere nelle diverse angolazioni tenendo presenti fattori come la luce, la temperatura della casa e il loro mantenimento. Alla maggior parte delle piante da interno infatti non piace la luce diretta del sole di mezzogiorno, altre invece non sopportano le temperature troppo secche o troppo umide e altre ancora l’eccessiva somministrazione di acqua. È importante quindi prima studiare la collocazione e poi scegliere la tipologia, in quanto ogni pianta necessita di uno suo habitat particolare e di un determinato spazio per poter crescere e restare in salute, così come del giusto vaso e tipologia di terra e tutto questo cercando di renderlo uniforme e adatto al design della propria casa. Altro elemento non trascurabile è il colore, è sempre consigliato infatti scegliere tonalità, tipologie di forme e trame che si sposino bene le une con le atre e si consiglia di fare attenzione nel momento in cui si scelgono piante da fiore troppo differenti.

 

Armonia green di spazi e colori

Nel momento in cui decidiamo dunque di allestire il nostro appartamento con piante da interno, dobbiamo prima di tutto porci alcune domande per evitare di commettere errori che porterebbero al deperimento delle stesse prima del tempo, ovvero:

  • quanto spazio ho a disposizione?
  • quanta esposizione alla luce?
  • stile minimal o effetto jungle?
  • piante a foglia verde o da fiore?
  • piante da vaso a terra o più tipologie insieme?

 

Ovviamente nel momento in cui la nostra casa dovesse essere piccola, scegliere piante troppo grandi potrebbe dare un senso di soffocamento e rimpicciolire ulteriormente il volume dello spazio; mentre al contrario piante troppo piccole in un salone spazioso potrebbero non essere sufficienti ad “arredare” l’ambiente. Allestire piante da interno ha la stessa valenza di acquistare il giusto mobile d’arredo, tutto deve essere studiato in una visione più ampia di armonia, di colori e di forme, ecco perché è meglio affidarsi ad esperti del settore in grado di potervi consigliare e illustrare le varie opzioni in base alle diverse esigenze e soprattutto in base al vostro pollice verde.

Vivai Fleming è un vero e proprio Garden Center di Roma nato nel 2009 dall’idea di Alberto Nicolella, esperto di piante, progettazione e manutenzione di spazi verdi e di Veronica Baron, attenta e creativa, sempre alla ricerca di tendenze e novità, che ruotano intorno al variegato mondo del giardinaggio. Presso il nostro vivaio potrete trovare tantissime varietà di piante da interno, materiali e idee per decorare il vostro appartamento e soprattutto personale qualificato in grado di consigliarvi e aiutarvi in tutta la fase di progettazione e realizzazione. Veniteci a trovare presso la nostra sede in Via dei due Ponti, 61 a Roma oppure chiamateci al numero 063340587 o inviateci un’email all’indirizzo info@vivaifleming.it

 

Ortaggi di stagione a Km 0: consigli per coltivare l’orto

Ortaggi di stagione a Km 0: consigli per coltivare l’orto

Il concetto di vita green, oggi sempre più diffuso e dovuto alla maggiore attenzione che tutti dobbiamo attuare nei confronti del nostro pianeta e del nostro ecosistema, coinvolge oggi ogni settore e incita sempre di più ad intraprendere uno stile di vita sano, a basso impatto e soprattutto attento alle esigenze dell’ambiente. Ovviamente il settore produttivo alimentare ne è uno dei protagonisti, visto il sempre minore equilibrio tra domanda e offerta e allo sfruttamento eccessivo delle terre per una produzione massiva spesso facilitata da sostanze chimiche a lungo andare nocive per la nostra salute. Questo ha sicuramente incentivato le grandi aziende e gli stessi cittadini ad attivarsi nel trovare soluzioni sostenibili incrementando il settore biologico e delle coltivazioni a Km 0, per avere così un maggiore controllo su quello che mettiamo nelle nostre tavole. A fronte di questo, sono molte le aziende agricole e i privati che hanno intrapreso una coltivazione propria di frutta e verdura per godere di alimenti freschi, sani, stagionali e come dicevamo a Km 0.

 

I passaggi principali per creare un orto da zero

Dare vita ad un proprio orto non è un’impresa così difficile se vengono messe in pratica le regole fondamentali per ottenere buoni risultati, sicuramente richiede moltissima cura e attenzione ma se tutto viene progettato scrupolosamente, potremo essere in grado di ottenere prodotti freschissimi e di qualità direttamente nel nostro orto o affidandoci ad aziende agricole vicine. Il primo passo è ovviamente la progettazione dell’orto, che come tale richiede moltissimi passaggi e moltissimi fattori di cui tener conto; è necessario infatti effettuare (o far effettuare) un’analisi dettagliata della terra e della zona in cui desideriamo coltivare per conoscere le potenzialità o eventuali problemi. La prima fase comporta di osservare la terra, il suo aspetto e le sue reazioni agli agenti climatici, ad esempio se è troppo sassoso, la sua esposizione al sole, se durante le piogge si formano ristagni di acqua o fanghiglia e soprattutto analizzare il suo Ph, il cui valore è determinante per l’assorbimento di alcune sostanze da parte delle piante. Tuttavia se non si avesse la possibilità di far analizzare la terra, esistono comunque dei trucchi e dei test da fare per conto proprio.

Una volta studiata la terra e deciso cosa coltivare, bisognerà preparare la terra, saranno sufficienti inizialmente alcuni attrezzi come una vanga, una zappa e un rastrello e assicurarsi di avere una fonte di acqua a disposizione nelle vicinanze per il futuro sistema di irrigamento. Per prima cosa dunque andranno eliminate erbacce, sassi e radici per poi cominciare la fase di aratura, vangatura e distribuzione del concime, successivamente si inizia a zappare e poi a rastrellare per spianare la terra smossa. Siamo pronti ora a seminare! Ovviamente il consiglio è di non esagerare all’inizio piantando gli ortaggi più complessi ma partendo da quelli più basici magari come patate, lattuga, cipolle, pomodori, zucchine e melanzane e poi con il tempo e l’esperienza aumentare la produzione. A questi si possono affiancare le classiche piante aromatiche come rosmarino, basilico, timo, salvia etc.

Uno degli aspetti fondamentali per la riuscita di un buon orto è il momento della semina, che deve essere quello giusto tenendo conto infatti che ogni ortaggio ha un suo periodo per la semina (così come per la raccolta); sarà fondamentale quindi studiare e informarsi sulle caratteristiche di ciascun ortaggio piantato o richiedere ad esperti del settore di aiutarvi nella fase iniziale. In seguito sarà necessario studiare o valutare che tipologia di impianto di irrigazione installare (anche in base alla grandezza,  ovviamente per un piccolo orto basterà un innaffiatoio) e monitorare costantemente la crescita e lo sviluppo dei nostri prodotti per arrivare poi al soddisfacente momento della raccolta.

 

Manutenzione dell’orto

Un buon orto per essere produttivo deve ricevere cure e attenzioni costanti, una buona manutenzione infatti è uno dei passaggi chiave per non rendere vani tutti i nostri sacrifici. Tra le azioni più importanti da effettuare ci sono:

  • Il controllo delle erbe infestati che andranno eliminate fino alla radice
  • Zappare superficialmente il suolo periodicamente
  • Irrigazione controllata e studiata a seconda del clima e della stagione
  • Concimazione: questa può avvenire sia nella fase iniziale, sia durante la coltivazione
  • Controllo di eventuali danni dovuti alla presenza di insetti e/o parassiti, per ovviare meglio usare prodotti biologi e del tutto naturali così da non intaccare la purezza dei nostri prodotti.

 

Come potrete notare non è impossibile creare il proprio orticello, ma sicuramente sì, è molto impegnativo e richiede studio, dedizione e conoscenza; ecco perché vi è anche la possibilità di affidare a degli esperti la realizzazione del vostro orto delegando a loro tutti i passaggi fondamentali che vanno dal progetto alla realizzazione compresa la manutenzione. Ovviamente tutto dipende anche dalla grandezza della terra prescelta e dal quantitativo di prodotto che si vuole ottenere, che può variare da un semplice orto basico ad un orto più complesso fino all’aggiunta di alberi da frutta. Vivai Fleming è ormai un punto di riferimento a Roma Nord per tutti coloro che hanno necessità di prendersi cura del proprio giardino, sia pubblico che privato, e per chi desidera creare il proprio orto o più semplicemente acquistare prodotti a Km 0 sicuri e sani. Presso il nostro Orto Fleming, potrete richiedere i nostri servizi di progettazione, manutenzione  e irrigazione oppure venirci a trovare in Via dei Due Ponti, 61 dove potrete trovare frutta e verdura coltivate direttamente nel nostro vivaio con concimi organici e senza l’apporto di trattamenti chimici. Oltre a questo potrete trovare tantissimi prodotti di origine controllata della tradizione italiana provenienti da aziende biologiche certificate; per informazioni sui nostri prodotti o per richiedere il nostro intervento nella realizzazione del vostro orto, non esitate a contattarci al numero 06 3340587 o ad inviarci un’email all’indirizzo info@vivaifleming.it

 

Guida utile per effettuare la periodica manutenzione dei giardini

Guida utile per effettuare la periodica manutenzione dei giardini

Possedere un giardino è senza dubbio una grandissima fortuna, soprattutto per chi vive o lavora nel caos della città e può così rifugiarsi nel suo angolo green per godere di tutti i suoi vantaggi, soprattutto con l’arrivo della primavera e con le prime giornate di sole. La corretta gestione di un giardino parte innanzitutto dalla sua meticolosa progettazione, che se fatta a dovere renderà più facile definire tutti quei passaggi fondamentali per conservarlo al meglio nel tempo e durante i cambi di stagione.

 

Le principali operazioni da effettuare per la manutenzione del proprio giardino

Una delle domande più frequenti, soprattutto per chi non ha il pollice verde, è ogni quanto deve essere effettuata la manutenzione del proprio giardino e la risposta è sempre: in vista di ogni cambio stagione e a seguito di eventuali danni dovuti a forti condizioni climatiche. In realtà un giardino andrebbe curato tutto l’anno ma, come dicevamo, se ben progettato e con i giusti sistemi di irrigazione, sarà sufficiente prestare più attenzione all’arrivo della primavera e dell’autunno, periodi in cui sia le piante che l’erba del prato nascono e muoiono creando cambiamenti importanti nell’ecosistema di tutta la propria zona green. Dobbiamo ricordare infatti che un giardino è continuamente esposto a diversi agenti climatici spesso nocivi (come ad esempio nevicate, gelate, umidità e raggi solari) così come parassiti ed erbe infestanti, tutti elementi che contribuiscono a minare la sua salute e prosperità. Prima di ogni cambio stagione dunque sarà necessario svolgere alcune mansioni, oltre ovviamente a concimare il giardino, come:

In primavera

  • Diserbare le erbacce
  • Potare alberi, arbusti e piante
  • Pulire il giardino dal muschio
  • Concimare il giardino con concimi specifici per ogni sua parte ( prato, piante, fiori etc.)
  • Controllare l’impianto di irrigazione (centralina, tubi e valvole)

In estate

  • Proteggere piante, fiori e alberi dall’attacco di parassiti manualmente o tramite prodotti specifici naturali
  • Impostare l’impianto d’irrigazione con orari e pressione dell’acqua idonei alla propria vegetazione (prime ore del mattino o la sera dopo il tramonto)
  • Taglio manto erboso
  • Rimuovere le radici delle erbe infestanti

In inverno

  • Rimuovere i fiori morti
  • Potare le piante che non sono in grado di resistere al freddo
  • Piantare fiori in bulbi
  • Rimuovere le radici delle erbe infestanti
  • Proteggere con teli di cotone le piante vulnerabili
  • Chiudere i rubinetti esterni ed eventualmente l’impianto di irrigazione
  • Togliere i mobili da giardino

In autunno:

  • Rimuovere le foglie cadute per evitare lo sviluppo di funghi
  • Cominciare a coprire con teli di cotone piante e arbusti

 

La corretta manutenzione effettuata da giardinieri professionisti

Quanto sopra detto ovviamente è uno schema abbastanza basico di quelle che sono le operazioni comuni da effettuare per salvaguardare il proprio giardino dall’attacco degli agenti atmosferici tipici di ogni stagione. Come dicevamo tuttavia gli agenti che più di tutti influiscono sulla sua salute sono l’eccessivo calore, la troppa umidità e d’inverno ovviamente le gelate e la neve, quindi le stagioni da tenere maggiormente sotto controllo sono proprio l’inizio della primavera e l’inizio dell’inverno. Ogni tipologia di giardino avrà sicuramente bisogno di cure particolari, per questo è meglio affidarsi a professionisti del settore in grado di riconoscere le specifiche esigenze di ogni pianta, fiore e albero in base alle condizioni climatiche e agire di conseguenza in modo certo e controllato.

Vivai Fleming, a Roma Nord, dispone di una squadra di giardinieri specializzati che con particolare cura e professionalità si occuperà di mantenere sempre in ordine e puliti i vostri giardini, attraverso potatureconcimazioni e trattamenti specifici. Offriamo alla nostra clientela servizi di manutenzione giardini pubblici e privati, terrazzi, parchi, ville, potature, trattamenti antiparassitari, installazioni di prati pronti, oltre che di installazione e manutenzione di moderni impianti di irrigazione, necessari all’ottimo stato di salute di giardini e aree verdi. In tempi rapidi riporteremo il vostro giardino al massimo dello splendore e vi indicheremo, a seconda delle circostanze, la periodica manutenzione di cui avrete bisogno. Per informazioni o per richiedere un sopralluogo, non esitate a contattarci al numero 063340587 o inviandoci un’email all’indirizzo info@vivaifleming.it. Vi aspettiamo nel nostro Vivaio in Via dei Due Ponti, 61

Progettazione giardini: l’evoluzione del design

Progettazione giardini: l’evoluzione del design

Tradizionalmente concepito come luogo separato dalla casa, il giardino con il tempo ha assunto un valore sempre più estetico diventando un vero e proprio elemento di arredo di un’abitazione. Sicuramente la vita sempre più frenetica e il poco tempo per godere del proprio tempo libero hanno portato le persone a voler sfruttare appieno i propri spazi esterni rendendoli confortevoli, armoniosi ed eleganti per avere in questo modo un contatto con la natura anche all’interno della propria casa.

 

Gli step fondamentali da seguire nella realizzazione di un giardino

Progettare giardini richiede moltissima esperienza e soprattutto competenze specifiche che oggi ritroviamo in designer specializzati e in grado di affrontare l’intero progetto seguendo tutti i passaggi fondamentali dall’inizio alla fine; quando infatti ci troviamo di fronte ad uno spazio esterno ampio o con determinate caratteristiche, il fai da te potrebbe essere rischioso senza le giuste conoscenze tecniche. Tutta la progettazione dovrebbe seguire degli step ben definiti, ovvero:

Raccolta dei dati: in questa fase preliminare è fondamentale la comunicazione con il cliente, ovvero quali sono i suoi desideri e le sue aspettative; che tipologia di stile desidera; quanto tempo vuole dedicare in futuro alla sua manutenzione; che tipologia di piante preferisce; il budget a disposizione; quanti spazi si desiderano (ad es. zona pranzo – zona relax –aree di ombra -piscina etc.) e molti altri dettagli volti a conferire un quadro generale dettagliato sulle esigenze del cliente. Oltre a questo ovviamente, andranno raccolti tutti i dati tecnici del giardino: dimensioni; tipologia di terra; clima; esposizione e molto altro.

Sviluppo dell’idea di progetto: una volta raccolti tutti i dati il progettista avrà modo così di sviluppare sulla base della planimetria una o più idee da presentare al cliente, tenendo conto del clima e della fattibilità o meno di alcune richieste su cui apportare eventuali modifiche prima di avviare la fase esecutiva. Questa fase deve essere conclusa con un’idea chiara, ben definita e approvata dal cliente, che comprende ogni dettaglio: piante scelte e la loro ubicazione; eventuali piante in vaso e tipologie di vasi; sistema di irrigamento; tipologia di prato; arredamento giardino etc., tutto attenendosi ovviamente al budget messo a disposizione dal cliente.

Realizzazione: ovviamente se le fasi precedenti sono state eseguite scrupolosamente, la fase di realizzazione, se affidata a personale esperto seguito e indirizzato dal progettista, sarà piuttosto lineare e semplice e non dovrebbe causare contrattempi. Le tempistiche ovviamente possono variare a seconda della complessità del progetto o di eventuali rallentamenti dovuti a fattori esterni come gli agenti atmosferici; ovviamente non è consigliato procedere in pieno inverno con temperature rigide e condizioni meteo piuttosto sfavorevoli ma indicativamente approfittare dell’inizio della bella stagione.

 

Stili di giardini e armonia visiva

Nel corso degli anni abbiamo assistito ad una vera e propria evoluzione del design di giardini; se prima infatti erano più che altro funzionali, oggi diventano un vero prolungamento dell’abitazione passando attraverso numerosi stili sempre più in voga negli anni (giardino all’inglese; giardino alla Francese; all’Italiana, Giardino Zen fino a quelli più moderni, minimal e contemporanei). Oggi si ha la possibilità di spaziare sempre di più e coniugare diversi stili insieme oppure creare progetti ad hoc per il cliente in base ai suoi gusti; sicuramente il risultato deve essere coerente con il contesto naturale della location e con la casa, e soprattutto l’insieme di piante e decorazioni scelte per l’allestimento deve essere visivamente armonico. La posizione e la scelta delle piante sono ovviamente il fulcro di una buona riuscita del progetto; è necessario avere le giuste competenze per sapere in base alla terra, al clima, alla luce e al giardino stesso che tipologia di piante scegliere e come fare i giusti abbinamenti di colori tenendo conto del periodo di fioritura, delle diverse esigenze di ciascuna pianta e magari facendo una giusta proporzione tra piante sempre verdi, fiori e elementi di arredo.

Vivai Fleming, nel cuore di Roma Nord è un’azienda specializzata

nella realizzazione di giardini sia pubblici che privati, con progettazioni di giardini pensili, impianti di irrigazione, architettura del paesaggio e potatura di piante e di alberi ad alto fusto. Grazie alla nostra conoscenza nel settore agronomo, progettiamo pareti verticali e orti urbani pubblici e privati. Potrete fare affidamento sul nostro personale competente e specializzato che saprà realizzare, in base alle vostre esigenze, il giardino che avete sempre sognato occupandosi di ogni singolo aspetto e fornendovi un’assistenza futura per qualunque tipo di necessità. Veniteci a trovare presso la nostra sede in Via dei Due Ponti 61, o chiamateci per informazioni o preventivi al numero 063340587 o inviandoci un’email all’indirizzo info@vivaifleming.it

Medinilla Magnifica

Medinilla Magnifica

Appartenente alla famiglia delle Melastomataceae, originaria del Sud-Est asiatico e Filippine. La Medinilla è una pianta ornamentale da interni, con grandi fiori rosa che pendono a grappolo e che le donano un aspetto molto elegante. Presenta foglie grandi ed opposte, coriacee, provviste di una nervatura centrale molto evidente, da cui si dipartono quelle laterali.

(altro…)

  SOCIETÀ AGRICOLA VIVAI FLEMING SRL | Sede Legale: V. dei Due Ponti 61, 00189 ROMA | rea: 1435019 | capitale: 10.000 €. | P. Iva: 13277911007    Privacy Policy e Cookies

si4web

© 2018 | All rights reserved